Nippon Kodo incensi giapponesi

La devozione di Nippon Kodo alla produzione di incensi pregiati segue una lunga e onorata tradizione che ha avuto inizio più di 400 anni fa e può essere fatta risalire a Juemon Takai, meglio conosciuto come Koju, un abile artigiano nell’arte e il principale fornitore di preziosi aromi rari e squisiti all’imperatore del Giappone e alla sua corte.

Molte di quelle fragranze di incenso di alta qualità piacevoli e durature, che l’azienda continua a produrre fino ad oggi, si basano sulle formule originali create da Koju e successivamente da Yujiro Kito, che è stato salutato come il genio della fragranza durante il periodo di restauro Meiji nel XIX secolo, nel periodo in cui il Giappone ha aperto le sue porte al mondo e ha iniziato a modernizzarsi.

Portato in Giappone nell’VIII secolo dai monaci buddisti, che ne usavano gli aromi mistici nelle loro cerimonie religiose, “Koh”, come viene chiamato l’incenso in giapponese, secoli dopo è passato nel regno dell’aristocrazia come fonte di divertimento e illuminazione mentre “ascoltavano la fragranza” nei loro giochi di società.

Fu solo nel XIV secolo durante l’era Muromachi in Giappone che l’incenso raggiunse l’apice della sua popolarità tra le classi alte e medie della società giapponese, che lo usavano come segno di distinzione e raffinatezza e per dissipare gli odori sgradevoli. Fu in questo periodo che i guerrieri samurai iniziarono a profumare; elmi e armature con incenso prima di andare in battaglia mentre si preparavano a incontrare il loro destino.

Ora, l’incenso promette di diventare ancora più accettabile e desiderabile come una nuova dimensione nella vita graziosa che apre un mondo completamente nuovo di consapevolezza e comprensione spirituale.

Nippon Kodo incensi giapponesi

i 5 impegni per la qualità di Nippon kodo

Antiche conoscenze nella produzione di incensi

I prodotti Nippon Kodo hanno fragranze uniche. Queste fragranze derivano dall’unione di abilità di produzione antiche di 400 anni unite con la sensibilità dei profumieri moderni. Abbiamo ereditato le nostre abilità attraverso gli scritti sulla miscela di legni aromatici di Takai Juemon, un preparatore di incenso che fornì l’imperatore del Giappone nell’era giapponese Tensho (fine del XVI secolo). I profumieri con i migliori nasi e istinti giapponesi interpretano ed evolvono quella tradizione per creare fragranze squisite.

le competenze degli artigiani moderni

Diventare un artigiano di incenso pienamente qualificato richiede molto tempo. L’artigiano esperto deve percepire lievissime differenze nelle condizioni atmosferiche e dell’aria quotidiane e nei materiali aromatici naturali. E devono avere mani sensibili in grado di apportare piccoli aggiustamenti alla quantità di umidità utilizzata nell’impasto. Gli artigiani dell’incenso hanno sensi acuti e mani gentili.

L’incenso morbido e appena impastato non può essere tagliato facilmente. L’incenso si piega e si restringe durante l’essiccazione ed è delicato, fragile e si rompe facilmente una volta terminato. Un artigiano esperto rifinisce accuratamente ogni prodotto con attenzione a tutti gli aspetti del processo produttivo: impasto, taglio, selezione e laminazione.

Selezione accurata delle materie prime

Dalla bontà della Terra nascono materie aromatiche naturali di pregio. Anche oggi, quando i materiali possono essere difficili da ottenere, i nostri ricercatori si impegnano a trovare e raccogliere materiali di alta qualità in tutto il mondo. Creiamo il nostro incenso utilizzando questi materiali in modo generoso ed efficace. Ma oltre al semplice utilizzo di questi materiali, ci impegniamo anche nella forestazione e in altre forme di conservazione nel sud-est asiatico per proteggere gli ambienti da cui provengono.

Trasmettere la cultura dell’incenso

Crediamo che la trasmissione di un’attività culturale immateriale richieda praticarla con una mentalità orientata alla conservazione per le generazioni future. In Nippon Kodo, ci sforziamo di trasmettere la qualità delle belle tradizioni giapponesi con un sentimento di orgoglio e rispetto. Teniamo lezioni sulla combustione dell’incenso e ci impegniamo in attività volte a comunicare il significato delle usanze tradizionali giapponesi. Portiamo la tradizione giapponese nel futuro in forme che si adattano ai tempi.

Massimi livelli di sicurezza

Poiché desideriamo che le persone utilizzino il nostro incenso con un senso di familiarità e tranquillità, abbiamo stabilito metodi di misurazione riproducibili per il mondo della produzione di incenso, che in precedenza non disponeva di standard di sicurezza. Utilizzando apparecchiature che raccolgono i costituenti nell’aria dopo che l’incenso viene bruciato, conduciamo test di sicurezza regolari con tecnologia di misurazione standardizzata a livello globale. – nippon kodo incensi giapponesi –

Le collezioni

Incenso giapponese “kayuragi”

Benvenuti nel mondo di kayuragi, dove la fragranza “ka” incontra il fumo profumato “yuragi” che si diffonde lentamente.

Quando l’incenso è acceso, il fumo e l’aroma si diffondono in tutto lo spazio e portano una sensazione di sollievo e relax. Non è solo dalla gradevole fragranza, ma anche dalla vista del fumo che si diffonde che vi farà sentire a vostro agio.

Ispirato al tessuto Kimono (abbigliamento tradizionale giapponese), la trama della confezione è liscia e la colorazione è drammatica.

La serie kayuragi comprende i famosi Aloeswood e Sandalwood e altre fragranze. 

incensi giapponesi kayuragi1

Incenso floreale “Hana-no-Hana”

L’incenso floreale “Hana-no-Hana” è stato creato nel 1911 da Yujiro Kito, un talentuoso maestro dell’incenso nell’era Meiji giapponese, circa 100 anni fa, che ha fuso le tecniche di produzione dell’incenso giapponese con la cultura del profumo occidentale.

A più di 100 anni dalla sua nascita, Hana-no-Hana continua ad essere amato da molte persone anche oggi, poiché ha posto le basi per l’incenso floreale moderno.

Il modo per godersi Hana-no-Hana è assaporare il nokoriga che pende debolmente nell’aria dopo che l’incenso è stato bruciato. Quando si ricevono visitatori, un suggerimento è di bruciare in anticipo l’incenso nella stanza. Usandolo in un luogo remoto e lasciando che la fragranza si diffonda, puoi goderti una fragranza delicata e delicata.

*Nokoriga (fragranza persistente): La fragranza che permane debolmente in una stanza dopo aver bruciato un incenso.

tre fragranze

Rosa lussureggiante

Rose che sbocciano in piena gloria, in modo abbagliante e splendido. Si allarga un mondo maestoso ed elegante.

giglio fresco

Gigli bianchi che sbocciano con grazia in un campo. Una fragranza leggermente dolce che si diffonde piacevolmente.

Bella viola

Le viole sbocciano delicate e innocenti. La sua fragranza dolce e ricca è attraente.

 

vai alla collezione