Informazioni sul tessuto

La fibra di Bamboo

Il Bamboo è una pianta che contiene cellulosa e, in modo simile alla canapa, può essere coltivata senza l’uso di fertilizzanti chimici sintetici, pesticidi o defolianti, con la fibra di Bamboo si producono abiti, sciarpe, parei…

Il bamboo è una pianta la cui coltivazione ha un bassissimo impatto ambientale, infatti consuma 1/3 dell’acqua della maggior parte delle coltivazioni e molto spesso necessita solo dell’acqua piovana; ha minime emissioni di anidride carbonica ed emette una grande quantità di ossigeno.

Il tessuto in fibra di Bamboo

Il tessuto in fibra di bamboo, grazie alle sue proprietà e benefici, è particolarmente adatto a stare a diretto contatto con la pelle.  Le sue capacità di assorbire l’umidità e di essere naturalmente antibatterico, lo rendono un tessuto perfetto per ogni tipo di abbigliamento in particolare per la biancheria intima.

Grazie alla presenza nella trama del tessuto di molteplici cavità e cuscinetti di aria, il bamboo rende gli indumenti altamente traspiranti, con un’elevatissima capacità di assorbire i liquidi, come umidità e sudore, che evapora tre volte più velocemente rispetto al tradizionale cotone, donando freschezza per lungo tempo e allontanando i cattivi odori.

Un indumento prodotto con un tessuto di bamboo è morbido sulla pelle, delicato e previene arrossamenti ed irritazioni.

Il lyocell

Come si produce il  lyocell 

Con il nome lyocell si intende una fibra prodotta dalla cellulosa frantumata. Il processo di fabbricazione del Lyocell inizia con la raccolta del legno, spesso proveniente da alberi di eucalipto. La legna viene scomposta in piccoli pezzi e poi vengono introdotte sostanze chimiche, per dissolverla in una polpa di legno: Il risultato finale è una cellulosa grezza liquida. Queste fibre vengono infine lavate, asciugate e lubrificate, finché non sono pronte per essere filate e tessute. Il lyocell si può unire ad altre fibre e produrre abiti, foulard, parei…

Lyocell fibra sostenibile

Il processo di produzione di questa fibra è quello che definiamo un ” ciclo chiuso”: è un processo di produzione che non crea sottoprodotti nocivi. I dissolventi chimici coinvolti nella sua creazione non sono tossici e possono essere riutilizzati.

Inoltre, una delle fonti più comuni di Lyocell sono gli alberi di eucalipto, che possono crescere letteralmente ovunque, anche nei terreni non più adatti alla coltivazione di cibo. Crescono molto rapidamente e non richiedono irrigazione o pesticidi. Il cotone invece, per esempio, richiede cinque volte la terra che basta agli eucalipti.

info su Lyocell

sciarpe fibra di Bamboo made in Italy