Il bracciale tennis

Bracciale tennis argento zirconi brillanti

Storia di un bracciale iconico, del suo nome e delle sue origini, un must have della gioielleria

Bracciale tennis argento zirconi brillanti

Il bracciale 

Il bracciale tennis è diventano, negli anni, uno dei gioielli più desiderati dalle donne, un “must have” della gioielleria. 

Lineare, semplice ma estremamente elegante, si adatta a tutte le occasioni e a tutti gli outfit. 

Il bracciale tennis è essenziale, una serie di pietre, diamanti ma non solo, in castoni quadrati trattenuti da quattro griffe, il bracciale rimane semirigido con la chiusura a baionetta a scomparsa.

Si possono trovare anche altre proposte con forme diverse del castone e delle pietre, anche con pietre di colore. 

Nato come gioiello femminile, negli ultimi anni è apprezzato anche dagli uomini, spesso con pietre o metallo neri. 

Bracciale tennis argento zirconi neri,

Origine del nome

Sino agli anni ’80 il braccialetto era conosciuto come braccialetto rivière o eternity come gli anelli. 

Tutto cambia nel 1987 durante gli US Open di tennis femminile.

In quegli anni una delle atlete più famose e vincenti era L’americana Chris Evert, che, durante tutti i suoi incontri di tennis, indossava un braccialetto eternity di diamanti. 

Durante una partita degli US Open, in diretta TV, alla Evert si spezza il suo braccialetto, lei chiede subito di fermare il game per poter cercare i pezzi del braccialetto, solo dopo averli trovati, trascorsi alcuni minuti, la partita può riprendere. 

Nelle successive interviste la tennista spiegò il grande valore affettivo e di porta fortuna del suo tennis bracelet. 

Da allora i media iniziano a parlare del tennis bracelet della Evert e ben presto il nome si impone anche nel mondo della gioielleria decretandone il grade successo. 

bracciali tennis in argento

×

Ciao!

Chatta con  WhatsApp

o inviaci una email a  [email protected]

× chattiamo